Bloccata la banda dei ladri di rame

Poco dopo la mezzanotte, e subito dopo aver messo a segno un furto di cavi di rame lungo la linea ferroviaria che collega Bitonto a Bari, sono stati arrestati dai carabinieri i 4 responsabili dei furti di rame che aveva messo in ginocchio le aziende della città. In manette i bitontini Francesco Leone (di 21 anni), Gaetano Perrulli (47), Luca Schiavone (20) e un incensurato di 27 anni.

I carabinieri della compagnia di Molfetta, una volta ricevuta la chiamata, si sono recati sul posto riconoscendo i volti dei cinque malviventi, volti ormai noti alle forze dell’ordine che nonostante la presenza delle forze armate hanno comunque tentato di scappare raggiungendo un’ Alfa Romeo 147 grigia, al cui gancio erano appesi centinaia di metri di cave di rame.

Scattato l’inseguimento, dopo essere stati braccati i ladri decidono di abbandonare l’auto e scappare, dividendosi. Ciò non è bastato perchè i carabinieri sono stati in grado, attraverso una serie di perquisizioni, di rintracciare i fuggitivi e scovare un deposito di materiale rubato, recuperando 10 tonnellate di rame rubato, pezzi di auto rubate e attrezzi per scasso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *