Breaking news: Acconciature Capodanno 2018: le trecce di tendenza

Acconciature Capodanno 2018: le trecce di tendenza

Un’ acconciatura curata e glamour, perfetta da sfoggiare per il Capodanno può includere diverse versioni della treccia da adattare al proprio outfit ed alle caratteristiche fisiche di ogni donna.

Acconciature Capodanno 2018: le trecce di tendenza

Le trecce sono delle acconciature versatili che ben si adattano a diversi mood conferendo un tocco glam chic ad ogni hairlook creando degli intrecci e degli incroci originali.

Per la notte di Capodanno si può realizzare una treccia a spiga, un raccolto intramontabile con il quale si fa sempre una bellissima figura, si può inserire anche qualche dettaglio sparkling tra le ciocche che devono essere allargate per dare all’intreccio un aspetto troppo corposo. Chi ama le acconciature dal mood più moderno può optare per treccia olandese da realizzare in maniera oculata per dare forma ad un intreccio dal grande impatto visivo, basta prendere una ciocca spessa di capelli dalla parte centrale da pettinare all’indietro e poi fissare con una molletta; vanno invece legati gli altri capelli, si deve poi riprendere la ciocca centrale per realizzare la treccia olandese creando una coda alta con i capelli restanti, l’ultimo passaggio consiste nell’integrare la treccia con il raccolto e fissare insieme tutti i capelli.

Doppio chignon con trecce Capodanno 2018

Le più giovani possono puntare su delle grintose boxer braids, che continuano a far impazzire le ragazze con i capelli lunghi, per dare a questo intreccio un tocco più stiloso si possono creare incroci tra le ciocche ed un nastro rocco oppure dal finish dorato per un risultato finale rock stemperato da tratti romantici. Spazio anche a semi-trecce che si lasciano influenzare dal messy style  da accompagnare ai capelli ondulati per un effetto più sofisticato; chi ama i raccolti più stilosi può realizzare uno chignon alto o basso da completare con una treccia che cinge il concio oppure si può realizzare un’acconciatura a rosa raffinata ed elaborata, si parte da una coda alta tirata all’indietro da intrecciare fino a realizzare una treccia centrale a metà nuca, si devono poi allargare le ciocche intrecciate ed arrotolarle intorno all’elastico fino a realizzare uno chignon a forma di rosa sostenendo il volume e fissando le ciocche in maniera strategica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *