L’aeroporto di Bari ”Karol Wojtyla” tra i migliori scali Italiani

In cima alla classifica degli aeroporti migliori secondo Altroconsumo, l’aeroporto Karol Wojtyla di Bari.

I clienti si dicono molto soddisfatti del lavoro svolto dall’aereoporto barese. A posizionarlo in cima alla classifica dei 23 scali nazionali, è stato Altroconsumo. L’organizzazione indipendente dei consumatori ha stilato un’indagine che ha visto protagonisti tutti i migliori scali nazionali e mondiali.

Singapore si qualifica al primo posto per la classifica mondiale, Bari, invece, ai vertici della classifica del territorio nazionale: l’aeroporto barese è stato l’unico ad ottenere cinque stelle e una valutazione che oscillava sempre tra ”buono” e ”ottimo”.

L’indagine svolta dall’organizzazione ha analizzato 78 compagnia aeree e i relativi servizi offerti,  23 scali italiani dei 178 mondiali analizzati, per un totale di 11 mila passeggeri.  Tenendo conto di criteri quali accessibilità esterna,mobilità interna al terminal, tempi di attesa ai controlli di sicurezza, posti a sedere, bar e ristoranti, toilette, l’aeroporto barese ha ottenenuto la valutazione massima in ogni campo.

Si piazza 38esimo su 178 aeroporti mondiali quello barese, risultato che riempie d’orgoglio l’intera Puglia, convincendo il mondo intero che i suoi punti di forza siano un valido aiuto alla crescita economica e turistica della regione, sempre più apprezzata come meta per vacanze dal mondo intero. Sorte diversa, invece, per lo scalo brindisino, che si è aggiudicato il 79esimo posto nella classifica mondiale: non male.

 

Fashion design per l’uomo di daniele alessandrini

Noi di solito notiamo che la donna si definisce alla moda in maniera estremamente naturale.

Questa affermazione non indica, tuttavia, che gli uomini non possono essere anche alla moda. Eppure, non si può smentire il fatto che le donne sono realmente quelle creature che hanno il coraggio di indossare qualsiasi cosa in maniera semplice e con eleganza. Leggi tutto “Fashion design per l’uomo di daniele alessandrini”

Acquista online lo stile Cartier

Fare acquisti di stile online rappresenta il giusto modo di fare, soprattutto se si punta a voler ottenere un successo che risulta essere davvero unico nel suo genere.

Devi puntare quindi ad un livello eleganza e stile che risulta essere ottimo sotto ogni aspetto e questo potrà essere toccato con mano grazie al portale online di Cartier, che con i suoi gioielli ed orologi di lusso ti garantisce la concreta opportunità di poter avere un prodotto di alta gioielleria unico da indossare, scopri online gli orologi Cartier clicca qui. Leggi tutto “Acquista online lo stile Cartier”

Treno verde campione d’ecologia

Inaugurato da pochissimi giorni il nuovo progetto di Legambiente a Bari.

Treno verde: un mezzo di trasporto ecologico che all’interno dei suoi vagoni trasporta le innovazioni made in Puglia per il riciclo: mostra aperta al pubblico.

Lo scopo ultimo di questo mezzo di trasporto innovativo e al passo con i tempi è proprio quello di raccontare i ”Campioni dell’economia circolare”, le aziende pugliesi che si occupano di dare nuova vita agli oggetti inutilizzati. Il progetto di Legambiente quest’anno per la prima volta, ha fatto tappa nella stazione di Bari tra il 6 e il 7 Marzo.

A tagliare il nastro e dare il vi alla cerimonia, il presidente di Legambiente Puglia Francesco Tarantini assieme all’assessore comunale all’ambiente Pietro Petruzzelli.

Sei le aziende pugliesi che hanno partecipato al progetto presentando le loro idee ecologiche sul treno. Tra questi: Sfregola materie plastiche di Barletta, che produce la ”radiobag”, ossia una busta per spazzatura con un microchip che permette al comune diidentificare il tragitto dei rifiuti; la Corvasce, creatrice di arredamenti per uffici e fiere in cartone riciclato e l’azienda Coregom, coratina, che si occupa del ripristino dei pneumatici fuori uso.

A partecipare all’iniziativa anche i  progetti innovativi presentati dagli studenti pugliesi: Ecofesta propone le raccolte differenziate all’interno di sagre ed eventi culturali e si impegna a piantare alberi alla fine degli eventi per ridurre le emissioni di CO2.

Organizzate numerose visite alla mostra ecologica durante il periodo di sosta del treno verde a Bari, che si sono divise in mattinata per scolaresche, e nel pomeriggio al pubblico privato.

”Il treno verde”, afferma Tarantini, ”ricorda che niente si distrugge, e tutto può e deve essere recuperato e avere nuova vita. Si aprono le porte del “Treno verde”. I “Campioni dell’economia circolare” si raccontano agli studenti, ed è importante mostrare quante esperienze innovative nel campo hanno un’anima pugliese, come quelle che vengono raccontate nelle carrozze del Treno”.

 

Visite odontoiatriche gratuite per i bambini a Conversano

Un’intera giornata dedicata alle gratuite visite odontoiatriche riservate ai bambini dai 5 ai 14 anni.

La giornata si terrà venerdì 7 aprile all’ospedale Villa Lucia di Conversano, dalle ore 10 alle ore 19. Eseguirà le visite il dottor Vincenzo Piras, direttore della scuola di specializzazione di Ortodonzia all’università di Cagliari.

Le problematiche odontoiatriche come perdita prematura dei denti da latte, cattive abitudini igieniche,utilizzo di succhiotti e problemi ereditari, se curati in età pediatrica, possono scongiurare l’insorgere di malattie del cavo orale più serie in età adulta.

Durante l’iniziativa di prevenzione inoltre gli specialisti coglieranno l’occasione per far divertire i bimbi in attesa con una speciale app per tablet e telefonini.

Amtab abbonamenti gratuiti annuali agli over 65.

L’azienda che si occupa del trasporto pubblico barese comunica la decisione presa dalla Giunta comunale lo scorso 28 novembre: la scadenza degli abbonamenti annuali ai mezzi di trasporto per tutti gli over 65 è posticipata per un anno.

Con 20.253 tessere rilasciate solo nello scorso anno, Amtab ha annunciato anche la decisione di prolungare la validità della tessera a tariffa agevolata per invalidi, diversamente abili, maestri del lavoro e pensionati con basso reddito,fino al 30 Aprile.

Richiedere la tessera è semplicissimo: basta scaricare e compilare il modulo che si trova sul sito della municipalizzata, insieme ad un documento d’identità.

Tutti gli over 65 che intendono ritirare la tessera gratuita possono farlo qui:

Municipio I 

Via Trevisani, 206 (Libertà)
– dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 12:00;

Municipio II

Stradella del Caffè (Poggiofranco):
-lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 09:00 alle ore 12:30;

Municipio III

Via Ricchioni,1 (S. Paolo)
– dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 12:00;
– il martedì e il giovedì oltre l’orario mattutino anche dalle ore 15:30 alle ore 17:30

Municipio IV

Via Calatafimi, 18 (Carbonara)
– il lunedì e il venerdì dalle ore 09:00 alle ore 12:00;
– il martedì dalle ore 15:30 alle ore 17:30

Municipio V

Piazza Bellini, 1 (Palese)
– dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 12:00;
– martedì e giovedì oltre l’orario mattutino anche dalle ore 15:30 alle ore 17:30

 

Bloccata la banda dei ladri di rame

Poco dopo la mezzanotte, e subito dopo aver messo a segno un furto di cavi di rame lungo la linea ferroviaria che collega Bitonto a Bari, sono stati arrestati dai carabinieri i 4 responsabili dei furti di rame che aveva messo in ginocchio le aziende della città. In manette i bitontini Francesco Leone (di 21 anni), Gaetano Perrulli (47), Luca Schiavone (20) e un incensurato di 27 anni.

I carabinieri della compagnia di Molfetta, una volta ricevuta la chiamata, si sono recati sul posto riconoscendo i volti dei cinque malviventi, volti ormai noti alle forze dell’ordine che nonostante la presenza delle forze armate hanno comunque tentato di scappare raggiungendo un’ Alfa Romeo 147 grigia, al cui gancio erano appesi centinaia di metri di cave di rame.

Scattato l’inseguimento, dopo essere stati braccati i ladri decidono di abbandonare l’auto e scappare, dividendosi. Ciò non è bastato perchè i carabinieri sono stati in grado, attraverso una serie di perquisizioni, di rintracciare i fuggitivi e scovare un deposito di materiale rubato, recuperando 10 tonnellate di rame rubato, pezzi di auto rubate e attrezzi per scasso.